ROSITADELFINO
FINE ART PHOTOGRAPHY

The Void

Vuoto
tra le dita
nell'opaco ascolto
di un mondo sordo
muto
la prigione dell'io
ch'io combatto alla morte
che invano rincorro
e nel taglio rincuoro
addomestico
e lì m'innamoro
di un lento svanire

Fluttuante bianco
candida anima feroce
son'io che piango son'io
che mi percuoto
e con immane sforzo desidero
quel nulla ch'è tutto
l'impalpabile materia di un poco d'affetto

Alessandro Cocca
loading